domenica 7 settembre 2008

Segnali di vita... della P2

Ho avuto occasione, di recente, di discutere con altri della situazione politica italiana, della mafia, e di come la p2 continui ad esistere.
La disinformazione e il lavaggio del cervello fatto dai telegiornali controllati s'è resa evidente quando alcuni mi han risposto che Licio Gelli non ha mai avuto nessuna importanza nè nella p2 nè nella politica italiana, che la stessa p2 non ha mai avuto rilevanza in nessun campo e che ha cessato di esistere prima ancora di attuare i suoi piani, che la mafia ormai non esiste più, che Berlusconi non ha mai fatto niente di male e non ha mai avuto nessun tipo di rapporto con la mafia o mafiosi etc.
Di fronte a tutte queste affermazioni bisogna non solo riconoscere che l'informazione in Italia esiste solamente in modo pilotato o poco approfondito, ma anche che molti italiani che si interessano di politica hanno idee confuse e livello morale talmente basso da non riuscire ad aprire gli occhi davanti a certe evidenze.
Propongo un servizio interessante, realizzato da Byoblu, che spiega in modo veloce come i piani della p2 siano realmente stati realizzati e tuttora in via di realizzazione.

9 commenti:

3my78 ha detto...

Berlusconi è riuscito dove non riuscì Licio Gelli.Ha messo in pratica ciò che lui scrisse negli anni 70...e di questo lo stesso Gelli si complimentò.

Qualche anno fa causa lavoro andai nella sua villa,è ad arezzo (lui è aretino).Dire che vive nell'oro è una bugia,naviga dirattamente nel platino...mi domando in quelle ricchezze accumulate quanta pelle umana ci sia...!

Andrew ha detto...

Berlusconi è il primo mafioso!

Marco ha detto...

A 3my78: Ci sarà tanto di quel sangue ce non ti immagini.

A Bahrabba: Ti hanno ispirato i video di Messora, eh?

duhangst ha detto...

Licio Gelli in un intervista disse che avrebbero dovuto pagargli i diritti d'autore per il programma di governo che stavano attuando.

Marco ha detto...

AH AH AH

Altri libri ha detto...

berlusconi, il mio mago merlino

Peppe ha detto...

Ti do pienamente ragione sul fatto che molti nostri connazionali hanno una confusione nella testa sul tema da te affrontato.

Marco ha detto...

Prossimamente pubblicherò i processi di Berlusconi, non mancate.

il Russo ha detto...

Questo é un paese perduto...