martedì 30 dicembre 2008

Quello che le donne non dicono

La donna che vedete qua sopra, che dice frasi a caso e si muove come se si fosse presa 2 paste e avesse pippato 3 strisce, Patti Pravo, ieri, ospite del programma di Ruggeri 'Quello che le donne non dicono' s'è permessa di criticare i giovani d'oggi che fanno abuso di alcohol e droghe mentre LEI e i suoi coetanei riuscivano a divertirsi in modo naturale.

sabato 27 dicembre 2008

Istinti contrastanti



Alcuni cani si soccorrono, alcuni uomini si abbandonano.

venerdì 26 dicembre 2008

Babbo natale killer

A Natale, in California, Babbo Natale è stato un po' stronzo.

Ci sarebbe una disputa matrimoniale all’origine del massacro ad opera dell’uomo vestito da Babbo Natale, in California. Gli inquirenti stanno seguendo questa pista per ricostruire la vicenda di Bruce Jeffrey Pardo, 45 anni, unico sospetto per l’uccisione di almeno sei persone la sera del 24 dicembre. Secondo le ricostruzioni, l’uomo sarebbe arrivato nella casa dei genitori della ex moglie, nei sobborghi di Los Angeles, e avrebbe aperto il fuoco sugli invitati alla cena della vigilia di Natale.
(Euronews)

domenica 2 novembre 2008

Il futuro per i nostri bambini




Un barlume di speranza.. per un futuro che non promette nulla di buono

venerdì 24 ottobre 2008

Smentisco


Tranquilli.
Non mi sto perdendo Ronald Mc Donald e le stronzate che sta sparando in questi giorni.
Non mi sto perdendo il suo continuo dire una stronzata davanti ai microfoni di tutto il mondo e il suo negarla, il giorno dopo, sempre davanti ai microfoni di tutto il mondo.
Ho solo meno voglia di scrivere..

domenica 21 settembre 2008

Zingari e magia nerah oh yeah

Finalmente ci raccontano la verità sui rom e sugli zingari! Ecco come mai non si riesce ad integrarli...

La Lega intanto sta facendo un pensierino per rimpiazzare l'ormai malato, e vittima di sortilegi, Bossi, con il mago Maestro Alex.

sabato 20 settembre 2008

Lo sbattezzo



L'UAAR, l'unione degli atei e degli agnostici razionalisti, s'impegna nel divulgare lo sbattezzo, il metodo per cancellare il battesimo a cui quasi tutti noi siamo stati sottoposti da piccoli, senza essere accondiscendenti. Perchè una persona dovrebbe rinunciare al battesimo una volta per tutte?!


I motivi sono molteplici, e ve li riassumo:


-per coerenza: se non si è più cattolici

-per una questione di democrazia: troppo spesso il clero cattolico, convinto di rivolgersi a tutta la popolazione della propria parrocchia, “invade” la vita altrui , andando a dar vita a uno spesso sotinato 'condizionamento ambientale'

-per la voglia di far crescere il numero degli sbattezzati

-perché si fa parte di gruppi “maltrattati” dalla Chiesa cattolica

-per rivendicare la propria identità nei passaggi importanti della propria vita

-per non essere considerati, dalla stessa legge italiana, «sudditi» delle gerarchie ecclesiastiche. Il Catechismo della Chiesa cattolica rammenta (nn. 1267 e 1269) che il battesimo «incorpora alla Chiesa» e «il battezzato non appartiene più a se stesso […] perciò è chiamato […] a essere «obbediente» e «sottomesso» ai capi della Chiesa». Qualora non lo siano, le autorità ecclesiastiche sono giuridicamente autorizzate a “richiamare” pubblicamente il battezzato. Nel 1958 il vescovo di Prato definì «pubblici peccatori e concubini» una coppia di battezzati sposatasi civilmente. La coppia subì gravi danni economici, intentò una causa al vescovo e la perse: essendo ancora formalmente cattolici, continuavano infatti a essere sottoposti all’autorità ecclesiastica. Ogni prelato può dunque tranquillamente permettersi esternazioni denigratorie nei confronti dei battezzati: perché rischiare?

-per un vantaggio economico: se si è battezzati e capita di dover lavorare, anche saltuariamente, in Paesi come la Germania o l’Austria, si finisce per essere tassati per la propria appartenenza alla Chiesa cattolica, e in modo assai salato



Per chiunque volesse sbattezzarsi è disponibile il seguente modulo, da consegnare o inviare alla parrocchia presso la quale si è stati battezzati.

giovedì 18 settembre 2008

Carf cagna


La Carfagna, il nostro ministro delle pari opportunità, come ben saprete, è molto itelligente, seria ed esperta.
Proprio per questo, nonostante il problema dell'affollamento delle carceri ha, da qualche giorno, annunciato le nuove misure contro la prostituzione, ovvero multe salate e possibilità di arresto sia per i clienti che per le lucciole.
Quello che vedete nella foto è un detenuto ammanettato a un palo di una stazione della polizia di Monza in quanto tutte le celle di sicurezza risultavano occupate.
Una prova, dei disagi delle carceri italiane, che vantano non solo problemi di intolleranza, razzismo, nazismo, insicurezza etc. ma anche di sovraffolamento.
Cosa farà il nostro ministro? Toglierà di prigione qualche mafioso o qualche assassino per far spazio a puttane e clienti?

martedì 16 settembre 2008

Come un ladro che dice 'ladro!' a un altro ladro


A seguito di Inter-Catania, finita 2-1 per la squadra milanese che ha vinto grazie a due autogol avversari, il ct Mourinho aveva commentato "potevamo vincere 5-1": frase non gradita dall'ad del Catania che aveva risposto con la frase ancora meno piacevole "Mourinho andrebbe preso a bastonate sui denti".
Il ministro degli interni Maroni ha prontamente condannato la reazione di Lo Monaco, che potrebbe istigare nuove violenze nella tifoseria catanese già nota alla cronaca nel caso della morte di Raciti.
La cosa che in effetti lascia perplessi è vedere come la predica, certamente giusta, arrivi da chi condivide molte ideologie con politici violenti quanto i peggiori ultras in circolazione.
L'ha fatto notare proprio Lo Monaco che ha replicato così a Maroni:

"Mi auguro che quello di Maroni sia l'ultimo intervento su questa vicenda. A questo punto toccherebbe al consiglio dei Ministri e al Capo dello Stato, ma penso che l'Italia abbia esigenze molto più pressanti di cui occuparsi. Avrei volentieri fatto a meno di questa sortita del signor Maroni - aggiunge il dirigente dei siciliani - e non sono certamente io il rappresentante di un partito che ha fatto propri i capisaldi dell'istigazione alla violenza in questi anni. Non sono stato io a parlare di fucili o di 'Roma ladrona'.

lunedì 15 settembre 2008

Parole parole parole





bugie bugie bugie

martedì 9 settembre 2008

Finalmente Noel Gallagher le ha prese

Grandissimo musicista ma grandissimo anche nel cercare schiaffi, per ogni legge fisica era ovvio che prima o poi qualcuno gliele avrebbe date di santa ragione!

E' successo mentre gli Oasis stavano suonando Mornin Glory a Toronto e uno spettatore dopo essere salito in fretta e furia sul palco ha splattato Noel per terra, rompendogli una costola.

lunedì 8 settembre 2008

Come giocarsi le elezioni con una gaffe

Obama aveva subito già varie accuse di essere musulmano e con una gaffe come questa non ha fatto altro che alimentare i sospetti degli indecisi.

La Gaffe?!: Durante l'intervista, mentre appunto voleva rigettare le accuse, dice "la mia fede islamica..." e si corregge solo dopo la nota del giornalista.

Può sembrare una cazzata ma una cosa del genere, specialmente quando per statistica sei sopra l'avversario dell'1%, può farti perdere le elezioni.

Per chi sia interessato ad approfondire la questione e scoprire perchè in molti credono sia musulmano ecco una buona fonte

domenica 7 settembre 2008

Segnali di vita... della P2

Ho avuto occasione, di recente, di discutere con altri della situazione politica italiana, della mafia, e di come la p2 continui ad esistere.
La disinformazione e il lavaggio del cervello fatto dai telegiornali controllati s'è resa evidente quando alcuni mi han risposto che Licio Gelli non ha mai avuto nessuna importanza nè nella p2 nè nella politica italiana, che la stessa p2 non ha mai avuto rilevanza in nessun campo e che ha cessato di esistere prima ancora di attuare i suoi piani, che la mafia ormai non esiste più, che Berlusconi non ha mai fatto niente di male e non ha mai avuto nessun tipo di rapporto con la mafia o mafiosi etc.
Di fronte a tutte queste affermazioni bisogna non solo riconoscere che l'informazione in Italia esiste solamente in modo pilotato o poco approfondito, ma anche che molti italiani che si interessano di politica hanno idee confuse e livello morale talmente basso da non riuscire ad aprire gli occhi davanti a certe evidenze.
Propongo un servizio interessante, realizzato da Byoblu, che spiega in modo veloce come i piani della p2 siano realmente stati realizzati e tuttora in via di realizzazione.

venerdì 5 settembre 2008

Nuova cause persa per Silvio


E' un periodo un po' triste per Silvio, che dopo essersi definitivamente guadagnato l'appellativo di Buffone anche all'estero ("Silvio Buffone" - The Guardian - 27-08-2008) sarà ora obbligato a ripagare i costi processuali sganciati dal periodico The Economist che era stato denunciato per diffamazione dopo aver pubblicato un articolo, nel 2001, in cui affermava che il mafpremier è un uomo poco adatto a guidare l'Italia.
La corte d'appello milanese ha rigettato tutte le accuse del Premier che non deve aver preso molto bene la cosa.
QUI il giudizio in forma integrale.



giovedì 4 settembre 2008

Cam4: chat e sesso evoluti?


Si chiama Cam4 ed è uno dei portali che sta avendo maggior successo negli ultimi tempi.
I punti di forza?! E' un sito che permette alla gente non solo di conoscersi chattando ma di farsi vedere in webcam, con tempi di trasmissione velocissimi.
Sono presenti sezioni differenti in base ai propri gusti (donne, uomini, coppie, trans) e come ci si può immaginare se ne vedono di tutti i colori.
Quello che ha reso innovativo questo sito è il montepremi mensile, di 1000 dollari, offerto alla webcam che accumula il maggior numero di visite ogni giorno.
Ovviamente c'è chi, oltre per piacere ed esibizionismo personale, è disposto a tutto pur di accaparrarsi i soldi.
PS. occhio a maniaci e pervertiti!

martedì 2 settembre 2008

Azioni estreme, estremi rimedi


Maroni ha annunciato questa sera una punizione estrema ma secondo me corretta contro gli Ultras del Napoli che nel weekend scorso, in occasione di Roma-Napoli, avevano sequestrato un treno per raggiungere la capitale senza dover pagarsi il biglietto.
L'aggravante per i tifosi colpevoli non sono tanto i danni di circa 500.000 euro alle ferrovie italiane bensì il rischiare condanne per associazione a delinquere.
La punizione annunciata da Maroni è lo stop completo per i tifosi alle trasferte del Napoli. Rispetto alle altre ipotesi che erano state avanzate questa forse è una delle migliori in quanto le altre rischiavano di far diventare la società calcistica del Napoli vittima di ricatti da parte dei tifosi.
Quello che spero è che la lezione possa servire a tutte le tifoserie italiane, anche perchè finchè si pigliano a legnate tra di loro quelli che ci rimettono sono loro stessi, ma quando iniziano a sequestrare treni, devastare beni pubblici o coinvolgere terzi, come se fossero una squadriglia, allora l'associazione a delinquere ci sta tutta.



mercoledì 27 agosto 2008

Troppi pochi privilegi


Tra tutti i privilegi, di cui alcuni garantiti dal nuovo governetto, il buon Fini ha deciso di accaparrarsene di nuovi, andando a fare immersioni in un'area di mare protetta dove è proibita qualsiasi attività.
Il fatto in sè di andarci non gli bastava, in fondo sarebbe riuscito a fare chiunque una cosa del genere. Lui s'è fatto scortare dai vigili del fuoco e da una loro imbarcazione.
Il tutto, ovviamente, senza permesso.
Fonte: LaRepubblica

mercoledì 6 agosto 2008

Paris Hilton si candida presidente USA

(mi scuso se continuo a cambiare video ma a quanto pare c'è qualcuno abbastanza potente da far controllare e rimuovere lo spot da Youtube ogni 10 minuti...)

McCain, in cerca di nuovi voti per la sua candidatura come presidente USA, ha prodotto uno spot pubblicitario dove paragona il rivale Obama a Paris Hilton e Britney Spears ponendo la domanda agli americani : 'Sarà pronto a governare?!'.

La biondina ereditiera, cantante, attrice, pornoattrice, e chi più ne ha ce ne metta, non ha preso per niente bene l'affronto e ha replicato diffondendo il video sopra proposto.

La risposta della bionda regina del gossip al candidato repubblicano? "E' la più vecchia celebrità del mondo, genere super vecchio. Ma, è pronto a prendere i comandi?". E poi: "Quest'uomo rugoso dai capelli bianchi mi ha utilizzato nel suo spot elettorale, immagino voglia dire che io sono candidata alla presidenza. Allora grazie per il sostegno, uomo dai capelli bianchi, io voglio che l'america sappia che io sono completamente pronta a prendere i comandi".

Insomma, un'auto-candidatura ironica. Con già in mente il vicepresidente: "Penso a Rihanna", altra cantante pop. Per quanto riguarda la Casa Bianca, "forse la ridipingerò di rosa, spero non vi dispiaccia".

lunedì 4 agosto 2008

Italian Spiderman

Inventato da poco da studenti di un'università australiana (presumo italiani), ha riscosso da subito un grandissimo successo. Ripropone la versione italina di Spiderman facendo ironia su alcune caratteristiche della società italiana degli anni '70. La genialità della miniserie è che riprende l'idea che aveva avuto Manzoni per i promessi sposi:

"anche Italian Spiderman viene presentato come un'opera del passato riscoperta solo di recente. Prodotto dal magnate delle arance Alfonso Alrugo negli anni sessanta, il film non vide mai la luce a causa dei debiti accumulati dalla Alrugo production, che ne impedirono la distribuzione. Nell'estremo tentativo di permetterne la visione al grande pubblico, una copia del film fu spedita a New York, ma il cargo incaricato del suo trasporto naufragò nell'oceano Atlantico. Per onorare il padre morto, i due eredi di Alrugo organizzarono una spedizione che dopo 4 anni rintracciò il cargo e riportò alla luce l'opera, distribuendola su Youtube e pubblicizzandola su MySpace"

La Repubblica.

Che dire... meglio questo di Funny games!

Il trailer di Italian Spiderman

Tutte le altr epuntate potete trovare facilmente su Youtube

sabato 2 agosto 2008

Plagi musicali

Ho scoperto l'esistenza di un sito che segnala un buon numero di plagi musicali, dagli anni '60 ai nostri giorni.
Alcuni sono molto opinabili, come quello che paragona la canzone commerciale del momento 'Non ti scordar mai di me' di Giusy Ferreri (scritta da Tiziano Ferro) alla canzone 'Coming Home' degli Alter Bridge dell'anno precedente.
Altri però sono proprio azzeccati: uno che proprio non conoscevo è proprio fatto da Elvis Presley che con 'Please don't stop loving me' ha copiato spudoratamente 'Non ho l'età' di Gigliola Cinquetti, che aveva sfornato la sua canzone due anni prima.

Ci sono alcuni presunti plagi citati sul sito che secondo me sono in realtà molto deboli o proprio inesistenti, vi mostro qualche esempio così mi dite anche il vostro parere:

Gianluca Grignani: Cammina Nel Sole - Spandau Ballet: Through The Barricades
Jovanotti: A te - Nitti & Agnello: Ragazzi innamorati
Tricarico: Vita tranquilla - Radiohead: Creep







Referenze: http://www.plagimusicali.net/

giovedì 31 luglio 2008

Giochi divertenti, Film noiosi

L'avete visto Funny Games?
Ispirato allo storico Arancia Meccanica, si è presentato, con la pubblicità, quasi come se fosse un suo remake moderno.
Purtroppo l'ho visto, a mio parere è di una noia mortale: i registi han puntato tutto sulla ricerca di qualche colpetto originale, ma in realtà banale e non riuscito, nel finale.
Durante lo svolgimento solo noia e zero colpi di scena (a parte, come già detto, quelli banali nella parte finale).

Che dire... m'ero annoiato così tanto solo quando avevo visto Adrift - Alla deriva.

giovedì 24 luglio 2008

Finte indignazioni


Il giostraio milanese che aveva esposto nel suo spazio al Luna Park una macchina che, pagando 1 euro, simulava una morte su sedia elettrica, rischia ora di essere condannato per atti osceni contro la pubblica decenza.
Bella cazzata.

La gente s'indigna per stronzate. Ci sono infiniti problemi seri in Italia e c'è chi tira in ballo discorsi senza senso sulla pena di morte... come se una giostra recasse danno al lavoro di chi s'è battuto contro la pena di morte (si è detto questo).

Se la Moratti e gli altri politici che si lamentano tanto e tengono così a cuore la questione dovrebbero iniziare ad accusare, al posto di fare comunella, i vari presidenti degli stati americani o asiatici che permettono che nel loro stato ci siano sulla sedia elettrica manichini un tempo vivi.

sabato 19 luglio 2008

Solidarietà agli amici in difficoltà



Sembra il gesto di un personaggio dei cartoni animati, che dopo aver pianto si strofina un dito sotto al naso.
Lo sguardo è spento, il viso è triste.
E' giù di morale per quello che è successo all'amico Del Turco e allora gli ha mandato una lettera di solidarietà in prigione.
Il dizionario riporta questa definizione di solidarietà:
• Rapporto di comunanza tra i membri di una collettività pronti a collaborare tra loro e ad assistersi a vicenda: s. sociale; condivisione di pareri, idee, ansie, paure, dolori ecc.: esprimere la propria s. ai parenti delle vittime

Ma uno che lavora per i cittadini, il presidente del consiglio, non dovrebbe essere contento nel vedere che a un dannoso criminale sia impedito di continuare ad agire contro la legge e contro lo stato?!

martedì 15 luglio 2008

Prescrizione e indulto salvano anche i poliziotti di Bolzaneto

Arrivata la sentenza dai giudici di Genova a seguito delle violenze gratuite avvenute nel carcere di Bolzaneto dove i poliziotti fascisti hanno abusato della loro autorità sugli arrestati.

Fonti diverse portano dati diversi, La Repubblica afferma che ci sono stati 15 condannati e 30 assolti, Metro parlava di 30 condannati se non sbaglio. Quello che è indiscusso è che nessuno farà nemmeno una notte in prigione a causa di indulto e prescrizione.

Basta con il fascismo, basta con i poliziotti omertosi e ignoranti (di certo quasi nessuno brilla per cultura)

Per chi volesse seguire l'intera vicenda del G8 propongo la visione dei video di Blunotte: trovate le altre parti della trasmissione cercando 'g8 blunotte' su youtube, oppure il video completo dovrebbe essere qua

lunedì 14 luglio 2008

Immunità anche per gli assessori regionali

A seguito dell'arresto di Del Turco, governatore della regione Abruzzo, che ha incassato 14 milioni di euro spartiti con altri soci, Berlusconi critica la magistratura dicendo che molto spesso muove attacchi e accuse infondate.

Cosa farà per tutelare i poveri governatori accusati di prendere tangenti? Proporrà l'immunità anche per loro e per tutti gli assessori regionali che altrimenti non possono svolgere tranquillamente il proprio lavoro?

venerdì 11 luglio 2008

L'Iran e la sua nuova arma: Photoshop


Il governo iraniano ha capito che uno stato potente deve sempre sperimentare armi nuove
Per questo, oltre ai missili, ha deciso di testare anche una pericolosa arma di distruzione di massa, che ancora non è stata contestata dagli americani: Photoshop.


Foto originale:

Foto taroccata diffusa dal governo iraniano:


Maggiori dettagli nel sito che ha scoperto la gabola che era sfuggita pure al New York Times



mercoledì 9 luglio 2008

Veltroni vuole bene a tutti



Dopo l'attacco di Di Pietro a Berlusconi e alla Chiesa Cattolica Veltroni annuncia la rottura. Lui vuole bene a tutti alla fine, non può rischiare di perdere tutti i suoi amici per colpa di uno solo che non va d'accordo con gli altri...

lunedì 7 luglio 2008

Il Rugby potrebbe diffondersi anche in Italia

...se le partite fossero trasmesse come in Nuova Zelanda


giovedì 3 luglio 2008

I doser


Idoser è la moda del momento in Spagna e Stati Uniti, è stato ideato per sostituire le droghe attuali con un nuovo tipo basato su 'battiti binaurali' sperimentati sul cervello negli anni Settanta dal dr. Gerald Oster, e che consistono nell'applicare frequenze herziane diverse ai due orecchi per stimolare il cervello a seconda della loro intensita'.

Le droghe di Idoser si presentano di fatto come file audio da ascoltare preferibilmente con auricolari. Esistono diverse tracce create col fine di riprodurre, su chi le ascolta, gli effetti di droghe specifiche come cocaina, marjuana, funghetti allucinogeni etc.

Potete trovare Idoser su Emule o su siti che ne consentono il download:

dopo un'occhiata rapida in rete ho trovato questi link che però non ho ancora testato:

http://www.tarantohiphop.com/idoser/

http://www.download.com/I-Doser/3000-2054_4-10396009.html?cdlPid=10670366

Il sito che vende le tracce ufficiali dovrebbe essere questo:

http://www.videoin.eu/index.php?option=c...

C'è da precisare che nessun effetto è realmente documentato, secondo molti è solo una trovata commerciale.

Io non ho ancora provato, se qualcuno di voi l'ha fatto dica la sua!

mercoledì 2 luglio 2008

Servo dei servi


In Italia chi vuole fare successo nel lavoro o in politica, nella maggior parte dei casi, deve fare lo schiavetto di qualcuno più potente che, preso bene dalla sottomissione dell'altro, ricambia cercando di garantirgli un futuro meno anonimo possibile.
In Italia anche chi vanta una delle più grandi cariche dello stato dimostra di sentire comunque il bisogno di fare il servo di qualcuno ancora più potente.
Tralasciando il discorso sopracitato dei 'servi dei servi', senza nessun reale riferimento (...), occorre far notare che oggi Napolitano ha dato il via libera alla presentazione alle Camere del disegno di legge in materia di processi penali nei confronti delle alte cariche dello Stato.
Per chi non fosse molto informato il disegno di legge prevede la totale immunità giudiziaria per le 4 più alte cariche dello stato fin tanto che ricoprono una di queste cariche. Questo significa che se ad esempio il Presidente della Repubblica o il Presidente del Consiglio commettono dei reati, non possono essere processati e di fatto nemmeno puniti fino a che ricoprono una delle cariche già citate.
L'articolo 3 della costituzione italiana è la prova maggiore dell'incostituzionalità di quel disegno di legge del cazzo:
“Tutti i cittadini sono uguali di fronte alla legge, senza distinzione di sesso, razza, religione … condizione di vita personale e sociale”.
A rigor di logica, qualsiasi sia il lavoro o il ruolo politico o la posizione sociale di un cittadino non può determinare un'applicazione della legge nei suoi confronti in modo diverso dall'applicazione della legge nel confronto degli altri cittadini.
Lo stesso Napolitano concedendo la presentazione del disegno alle Camere si dimostra poco competente in materia.
Bravo Napolitano. 7+.

martedì 1 luglio 2008

Ennesima lezione dall'Est




Arrivano perfino dalla "Firenze del Sol levante", Kyoto (Giappone), per imbrattare la Firenze originale. Sfuggono alla giustizia italiana, ma non all'occhio vigile e alla coscienza civile - evidentemente globale - dei propri connazionali, che li segnalano, nel loro Paese, con conseguenze che vanno fino al licenziamento, se il "writer" svolge una mansione che riveste funzioni di controllo o educazione sociale. (La Repubblica)


domenica 29 giugno 2008

Cittadini con le palle


In Italia chi è al governo ha un potere illimitato grazie anche al comportamento dei cittadini che tentano sempre meno di far valere quella cosa che un tempo veniva affiancata alla democrazia, quando ancora c'erano ideali: la giustizia.

La Cina, nonostante abbia anch'essa problemi di corruzione specie in politica, ha dimostrato che i cittadini sono disposti a lottare di fronte a certe ingiustizie ed abusi di potere:
La Repubblica riporta che migliaia di cittadini cinesi incazzati neri abbiano iniziato atti di sommossa per protestare contro il governo che, a quanto dicono, ha insabbiato le prove di stupro e omicidio da parte del figlio di un politico a danno di una ragazzina, facendo figurare che fosse stato un suicidio.

A proposito di prove insabbiate e assenza di giustizia occorre ricordare che due giorni fa è stato l'anniversario della Strage di Ustica, dove persero la vita 81 persone e il Governo Italiano (si intendono i servizi segreti e il sismi, alcune sezioni dell'esercito, alcuni politici del tempo, l'aviazione etc.) fecero di tutto per cercare di ostacolare le indagini e dirottare le prove per non far scoprire la verità sull'accaduto. A riguardo consiglio vivamente la visione dell'episodio dedicato dal programma Blu Notte.

Forse se fosse successo in altri stati i cittadini avrebbero tirato fuori le palle.

venerdì 27 giugno 2008

Intercettazioni Berlusconi Saccà:


Berlusconi: «In Rai ci lavora chi si prostituisce e chi è di sinistra».



Nello stesso periodo chiamava Saccà per raccomandare in Rai donnette che gli avrebbero consentito di guadagnarsi il voto di alcuni senatori e di far cadere il governo.


Queste sono le prove
Vediamo se qualcuno ancora non ha capito a cosa servirà la nuova legge sulle intercettazioni...




domenica 22 giugno 2008

Il ruolo più eccitante della legge: quello che non protegge

Nicoletta Gandus, il giudice che Berlusconi ha tentato di ricusare per salvarsi dalla possibile condanna a 6 anni di carcere, guardando in faccia il Premier potrebbe benissimo esprimersi utilizzando i versi di un testo scritto molti anni fa da De Andrè:




Per chi volessere ascoltare la geniale canzone clikki qua

giovedì 19 giugno 2008

Finta lotta alla criminalità, finta givstitia


C'è chi esulta per la decisione del governo di schierare l'esercito nelle strade cittadine, per portare maggiore sicurezza in città.

C'è chi esulta per l'ergastolo affibbiato a 16 Casalesi e alle condanne a molti altri mafiosi nella giornata di oggi.
Qualche giornalista ha scritto che la mafia al giorno d'oggi ha vita dura.
In pochi hanno riso leggendo dichiarazioni di questo tipo. In pochi si rendono conto che un'affermazione del genere sia una barzalletta.
Nel frattempo tutta la destra ha votato a favore della 'Salva-Berlusconi', l'operazione che permetterà al Premier di evitare 6 anni di condanna in primo grado per i traffici illeciti di Berlusconi e del suo prestanome David Mills. Questo prevede anche lo stop di un anno ad altri 100.000 processi in tutt'Italia.
Ma chi collabora con un mafioso non commette un reato anche lui?

martedì 17 giugno 2008

Benzina e spiedini di carne sempre più cari



Santi numi ma che pena mi fate

strozzati inghiottiti come olive ascolane

spiedini di carne in fila sulle autostrade

saldare al casello tanto per ringraziare

pensarsi arrivati dopo un lungo week-end

chiedo venia trovo un po' esagerato

pagare tre volte un litro di benzina

sentirsi ridire con sorrisi di rame

che sono costretti dal mercato dei cambi

ma andate a cagare voi e le vostre bugie
[...]


Max Gazzè - La favola di Adamo ed Eva

domenica 8 giugno 2008

Le fabbriche di pellicce in Cina

Forse non tutti sanno come funzionano alcune fabbriche di pellicce in Cina. Se siete interessati potete vederlo in questo video angosciante, ma vi avviso che è molto duro.
Meditate.



Pledge to go fur-free at PETA.org.

sabato 7 giugno 2008

Guantanamo e gli 'Italian residents'


A seguito di varie indagini effettuate dopo l'attentato alle torri gemelle, furono indagati ed arrestati vari stranieri che vivevano in Italia.
Dopo essere stati portati nel carcere di massima sicurezza di Guantanamo, per 11 di loro, soprannominati Italian residents, è stata certificata l'assoluta estraneità a operazioni terroristiche.
La cosa shockante è che gli americani han dato l'ok per il loro rilascio a patto però che una volta tornati in Italia o nel paese d'origine, venga assicurato che non subiranno nessuna tortura.
Bene, sappiate che nessun paese ha accettato di ricevere gli Italian residents a queste condizioni, e i poveretti di fatto continuano a vivere in una delle peggiori sezioni di Guantanamo senza avere nessuna colpa!
L'Espresso oltre ad approfondire l'argomento ha anche intervistato alcuni italiani che conoscevano questi stranieri e che confermano con certezza la loro assoluta estraneità ad atti terroristici.

lunedì 2 giugno 2008

Serietà e sicurezza

Si arriva a metterci più di 50 anni per costruire un ospedale e vogliono fare centrali nucleari di ultima generazione in 5 anni...
E magari qualcuno si sentirebbe sicuro.
Propongo un video di Legambiente su Chernobyl, tanto per ricordare e per far ricordare quali sono i rischi del nucleare-


venerdì 30 maggio 2008

Il papa è felice


L'Europa e le associazioni per la tutela dei diritti umani si dicono preoccupate, Benedetto XVI dice: "Provo gioia per il nuovo clima politico" (La Repubblica)

martedì 27 maggio 2008

Enigmi su Marte


Strani enigmi su Marte, c'è chi già ha rintracciato segni alieni.
http://www.repubblica.it/2006/05/gallerie/scienzaetecnologia/stranezze-su-marte/1.html

lunedì 26 maggio 2008

Europei Svizzera/Austria: pronte anche le prigioni

La precisione svizzera ha indotto all'allestimento di nuove prigioni temporanee per chi creerà disordine durante gli europei di calcio.


C'è chi giura di aver sentito Bossi proporre la stessa cosa per i Rom in Italia, con le gabbie all'aperto.

giovedì 22 maggio 2008

Nucleare: l'Italia torna indietro di vent'anni


Nel 1988 l'Italia opta per l'abbandono del nucleare principalmente a causa della sua pericolosità, con 'lei' anche molti altri stati europei (chi qualche anno prima chi qualche anno dopo)

Sono passati 20 anni, numerosi studi sono stati effettuati per ricavare energia con metodi alternativi e non pericolosi o potenzialmente dannosi.
Molti paesi nordici hanno costruito superimpianti improntati sull'eolico, altri paesi come la Spagna han concentrato vari studi sul fotovoltaico ottenendo grandissimi successi.
Nel mondo stanno sorgendo nuove centrali che ricavano energia sia dal sole che dal vento che dai sismi.

A Londra stanno mettendo a punto una pavimentazione della metropolitana che genera energia sfruttando il movimento del flusso di migliaie di persone che la calpestano.

Negli USA principi analoghi a quelli della metropolitana di Londra saranno adottati nelle discoteche, dove gli impasticcati che ballano per 2 giorni di fila faranno un favore alla società.

La risposta italiana, col governo Berlusconi, arriva dal ministro dello sviluppo economico Claudio Scajola, che annuncia la costruzione di centrali nucleari entro cinque anni.


Scajola, ma vai un po' a ballare in discoteca va.

mercoledì 21 maggio 2008

Lo facciamo santo?


"Se elimina immondizia e criminali, Berlusconi Santo Subito!"

Sono d'accordo con chi ha affisso questi manifesti, se riuscisse nell'impresa sarebbe da farlo santo.
Però tra i criminali c'è lui stesso, quindi prima di finire l'impresa dovrebbe farsi arrestare o uccidersi.

Silvio, facci sto favore dai, elimina i criminali, che poi ti facciamo Santo Subito.

lunedì 19 maggio 2008

Fuori dal tempo


Non posso esternare pensieri strani, non posso detestare liberamente... [...]
La condizione in cui mi trovo è proprio fuori dal tempo.
Fuori dal tempo.

Bluvertigo



sabato 17 maggio 2008

Pietà VS Ragione: Pistorius e le gambe bioniche


Pistorius, il famoso atleta che gareggia con due modernissime protesi a causa di un'amputazione, ha vinto il ricorso per partecipare alle Olimpiadi (ancora da decidere se potrà partecipare alle prossime o solo alle successive).

Io sono uno di quelli completamente contrario alla sua presenza:
siamo tutti d'accordo che il poveretto non abbia la fortuna degli altri per partecipare con le proprie gambe etc. etc. ma aldilà della pietà che si prova per lui bisogna tenere conto che le Olimpiadi sono sempre state per 'normodotati' e comunque accessibili solo a chi gareggia senza l'aiuto di 'macchine'.

C'è chi, col cervello appannato dalla pietà che prova per lui, dice ironicamente 'Ah si, questo che è senza gambe è pure avvantaggiato ora!'

Si, simpa della cumpa, pare che sia così. Degli studi rivelano che la tecnologia delle protesi gli garantisce un rendimento del 30% superiore a quello di normali atleti.
E se anche lo studio non fosse corretto è comunque da tenere conto che in futuro potrebbero esserci atleti avvantaggiati grazie all'impiego della tecnologia sul loro corpo.

Se non vogliamo evitare che le Olimpiadi diventino gare tra cyborg allora dividiamo le due cose, se poi si vuole creare nuove competizioni appositamente pensate per far partecipare tutti allora è un altro discorso.


Non vogliatemene.

giovedì 15 maggio 2008

Federalismo Fiscale



Per capire subito chi ci guadagna e chi ci perde basta confrontare pochi dati: l'Iva della Lombardia vale quasi 24 miliardi e mezzo di euro, quella della Calabria 201 milioni. Stesso discorso per l'Irpef: 28 miliardi a fronte di due miliardi cento milioni. Ma la sorpresa arriva, grazie ai dati elaborati da Agicos e dalla Federazione italiana tabaccai, anche sul versante dei "vizi". Giocare al videopoker o fare la schedina del Superenalotto farebbe entrare nelle casse del governatore Formigoni un miliardo trecento milioni, mentre il suo collega Loiero dovrebbe accontentarsi di 172 milioni. Solo di accise sui tabacchi, poi, alla Lombardia andrebbero un miliardo ottocento milioni, alla Calabria 421 milioni.
(La Repubblica)


Voi cosa ne pensate?

lunedì 12 maggio 2008

Berlusconi non gioca a dadi




Ma allora in base a cosa la signorina della foto ha rischiato di essere prima Ministro dell'Ambiente, poi Ministro della Cultura e poi Ministro della Sanità? (Per finire poi con nulla in mano)
I ministri dovrebbero essere scelti in base alle loro conoscenze specifiche riguardo una tematica... e questa non è certo una tuttologa.

sabato 10 maggio 2008

Santi e reliquie e il grande business




Il gran numero si visitatori alla salma di Padre Pio diventa sempre più un giro d'affari: la stima è che dopo un anno dalla sua esposizione pubblica avrà fruttato 100/120 milioni di euro.
Il corpo di un 'santo' diventa un monumento, un'attrazione turistica.

La gente è curiosa di vedere da vicino i corpi di coloro che credono compiessero azioni miracolose, gli unici a poter muoversi aldifuori delle leggi fisiche del mondo.
Tanti credono che la visita gli porterà beneficio...
Ed è per questo, per tutto quest'interesse, che vi sono santuari dove vengono conservati corpi dei 'santi' morti o pezzi del loro corpo, ad esempio un dente o una mano o il teschio. La gente vuole vederli, la gente si sente più sicura se li vede, in tanti li considerano non solo una prova dell'esistenza di quel santo ma anche una prova della sua essenza superiore.

E ci sono anche scienziati fantocci che tentano di rendere l'atmosfera più mistica con commenti del tipo: "è incredibile, il corpo è conservato in maniera perfetta" (grazie al cazzo, l'avevate mummificato!!!).

Ma non solo... anche le reliquie (si fa per dire) sono diventate oggetto d'affare:
c'è chi ha comprato la piuma dello Spirito Santo per 2.000 dollari e chi 3 presunti chiodi della croce di Cristo per 10.000 euro. E' possibile trovare su Ebay aste per un frammento del velo della Madonna e una boccetta del suo latte...

mercoledì 7 maggio 2008

La guerra del petrolio

Oggi doppio post perchè vi propongo questo video



Il vecchio vizietto del Papa



Oggi Papa Ratzinger ha ricevuto la squadra dell'Inter con l'allenatore Mancini e il presidente Moratti per una benedizione e relativo scambio di doni.

Quello che trovo incoerente coi principi cattolici, che non ha a che fare solo con Ratzinger ma con tutti i Papi precedenti, è il continuare a mantenere il comportamento che il pontefice aveva mille anni fa quando girava nei palazzi dei potenti, dei governatori e delle famiglie reali scambiandosi ricchi doni e favori. Il vecchio vizietto non ha mai smesso di ripetersi...

Con che logica il Papa si mette a incontrare squadre di calcio o personaggi famosi? Potrei capire l'incontro con politici per scopi inerenti al loro ruolo, ma queste benedizioni concesse ai VIP, a certe persone che spiccano per fama nella società, è una cosa che rende davvero poco onore a un Papa.

Un giorno lo vedi che va a battezzare il figlio del comico famoso, un giorno che va a salutare il calciatore e la showgirl appena sposati etc. Sembra proprio di vedere un ometto interessato all'intrattenere buoni rapporti con le persone più famose nella società...

Che vada a incontrare i bambini che stanno per morire di fame in Africa o le persone con gravi malattie...

Al posto di buttare via così la sua giornata poteva andare in Birmania dove pare ci sia gente più bisognosa di benedizioni...

martedì 6 maggio 2008

Ronaldinho, il Milan e il furbo Berlusconi



PERIODO DELLA CAMPAGNA ELETTORALE: Milano, 5 Aprile 2008: Per il brasiliano del Barcellona c'è l'offerta di Galliani. Ancelotti avalla l'operazione: "E' un grande giocatore". Berlusconi: "Tenteremo di prenderlo"

CAMPAGNA ELETTORALE FINITA: Milano, 5 Maggio 2008: Berlusconi: "Ronaldinho? Non ci serve"

Redditi online blindati definitivamente




L'autorità garante per la privacy ha definito illegittima la scelta di pubblicare i redditi degli italiani online.

Decisione che io non condivido assolutamente come già mi ero espresso in precedenza qua.



E così tutti quelli che fanno i furbetti e vogliono nascondere qualcosa si sentiranno di nuovo protetti.

E così quelli che vedevano i redditi online come un pericolo perchè potrebbero essere usati da rapitori si sentiranno più tranquilli. Perchè tanto i rapitori non sanno chi sono i ricchi e potenti delle varie città da prendere di mira... no...

E così quelli che temevano furti in casa per colpa dei redditi online ora pensano di avere i gioielli al sicuro... perchè tanto un ladro non ha altri accorgimenti per vedere se uno è benestante o no... no...



E per tutti quelli che non lo sapessero: è gia da vari anni che i redditi di tutti sono consultabili su carta presso le Agenzie delle entrate...

lunedì 5 maggio 2008

La cultura della violenza




Quello di Verona è solo uno degli ultimi esempi: un giovane colpito fino alla morte da 5 nazisti con la scusa di una sigaretta negata.

Sono sempre di più i giovani che seguono la strada della violenza, buona parte di questi sono estremisti di destra, che seguono per scelta uno stile di vita basato sull'uso della forza e della violenza per prevalere sugli altri, ma è da sottolineare che troviamo stessi comportamenti anche in tanti estremisti di sinistra. In ogni caso sono proprio il fascismo e il nazismo che fondarono i propri principi sugli ideali sopracitati.

Un esempio eclatante della formazione di queste persone è lo stadio: qui, addirittura, le idee politiche spesso si alleano anche se opposte pur di aiutarsi nello scontro violento con altre tifoserie.

Il titolo dell' articolo 'La cultura della violenza' assume anche un lato ironico in quanto gran parte dei ragazzi che imboccano questa strada è caratterizzata da un'assenza di cultura: spesso è gente che s'è fermata alle scuole medie e non ha proseguito gli studi o gente che ha sempre vissuto in ambiti in cui la cultura era completamente assente (può dipendere dalla famiglia, dal quartiere in cui si vive, dalla gente che si frequenta etc.).

La cosa preoccupante, oltre alla diffusione di questo stile di comportamento, è che vengono sempre meno condannati dall'opinione pubblica e dai politici, una su tutti la misera Santanchè che in più di un'occasione ha giustificato e ammirato le gesta violente di giovani estremisti (ad esempio quelli della Fiamma Tricolore).

Ci sono alcune città in cui fascistelli (che possono avere 15 come anche 25 anni) si impongono e fanno i bulletti con gli altri ragazzi, magari cercando spesso l'occasione giusta per provocare una rissa. Se sapete chi sono denunciate i loro comportamenti su internet (sul sito del vostro comune o contattando i vari addetti dei comuni tramite posta elettronica) o segnalateli alle autorità della vostra città,:a mandare una email o una lettera ci vuole davvero poco e non rischiate nulla. Non lasciamo che gente così possa agire liberamente.

domenica 4 maggio 2008

La scelta di morire




Ieri, allo stadio di Treviso, una poliziotta ha deciso di spararsi per mettere fine alla propria vita.

Come sempre accade in casi simili sono subito arrivati soccorsi ed è stata portata in ospedale, ora in coma, dove stan facendo di tutto per salvarla.

Il desiderio della donna era di morire e invece lo stato obbliga a fare di tutto per tenerla in vita. Aldilà del fatto che anche se riuscisse a sopravvivere probabilmente si porterebbe dietro enormi problmi fisici, è mai possibile che uno non possa decidere cosa fare della prpria vita?

In fondo se uno vuole uccidersi non fa nulla di male e non va certo a calpestare la libertà degli altri... perchè invece bisogna limitare la sua libertà?

sabato 3 maggio 2008

Omaggio a Philipp Freiherr von Boeselager


E' morto ieri Philipp Freiherr von Boeselager l'unico che era sopravvissuto fino ad ora tra i cospiratori che organizzarono l'attentato (purtroppo fallito) contro Hadolf Hitler, nel 1944.

Philipp von Boeselager si salvò, il suo nome non venne mai fuori, anche se fino alla fine della guerra visse con l' angoscia di essere scoperto, portando sempre con sé un capsula di cianuro. «Vede, io non sono un eroe, però sono un renano della riva sinistra. Sa che cosa vuol dire? Siamo sempre stati cattolici da queste parti, ma nel 1815, dopo il Congresso di Vienna, ci ritrovammo tutti prussiani per forza. La diffidenza verso lo Stato centrale tedesco veniva quindi dalla nostra storia, ce l' avevamo dentro. Fummo diffidenti verso il Kaiser, verso la Repubblica di Weimar e naturalmente diffidammo anche del nazismo, nonostante alcuni sbandamenti. Era logico che entrassi nella resistenza a Hitler».


Sulla facciata della casa di Philipp Freiherr von Boeselager c' è una scritta: «Et si omnes ego non», anche se tutti, io no. Un motto di famiglia, al quale può ben dire di aver fatto onore.
(Ansa e Corriere)

Seguendo altri blog europei:
Chi stima lui e il suo gesto, il tentativo di attentato a Hitler, può ricordarlo inserendo l'immagine del 'divieto' di svastica nel suo blog.


venerdì 2 maggio 2008

Emilio Fede e le sue avventure

Wikipedia:
Il suo modo di condurre la testata, sbilanciato a favore di Silvio Berlusconi secondo i dati dell'osservatorio di Pavia, lo ha esposto a critiche sulla qualità del suo prodotto giornalistico e ad interventi dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni a partire dal 1998. Lo stretto legame con Berlusconi, mai negato da Fede, è testimoniato anche da quanto accadde dopo le elezioni politiche del 1994, quando annunciò il risultato della vittoria del leader di Forza Italia con elogi e opinioni parziali.

Fede è anche criticato per i suoi comportamenti nei confronti dei dipendenti del suo telegiornale, ove il direttore, durante i fuori onda, si arrabbia con loro per disservizi che avvengono durante la diretta.






Dicono di lui:

Emilio Fede? Prima ero critico, ma adesso comincio ad apprezzarlo. E’ un baluardo per la democrazia e per l’informazione. («La Repubblica», 4 gennaio 1995) (Silvio Berlusconi)

Emilio Fede si e' comprato una bambola di gomma. A sua moglie ha detto che gli serve per cancellare... (Lucio Salis)

Emilio Fede le donne le ha sempre amate cosi' e cosi'. Un po' piu' dei jack, certo, ma molto meno dei re. (Gino & Michele)


Raccontano di lui:

Un giornalista italiano (Emilio Fede), uno indu' ed uno mussulmano per un guasto all'auto si fermano in una fattoria dove chiedono aiuto. Il contadino pero' non ha il telefono e puo' solo dare ospitalita' per la notte, ma aggiunge: "Il problema e' che ho solo due letti. Se uno di voi puo' accomodarsi nella stalla, potremmo starci tutti". A quel punto l'indu' interviene: "Non ci sono problemi, datemi una coperta e io dormiro' nella stalla". Cosi' si organizzano. Dopo un po' pero' si sente bussare alla porta. E' l'indu' con la coperta in spalla: "Scusate, ma nella stalla c'e' una mucca e la mia religione mi impedisce di dormire insieme ad essa e quindi...". Allora il mussulmano dice: "Vi cedo volentieri il mio letto. Datemi la coperta e nella stalla dormiro' io". Tornano tutti nei rispettivi letti, quando, dopo un po', si risente bussare alla porta. E' ovviamente il mussulmano, con la sua copertina in spalla: "Scusate, non sapevo, ma nella stalla c'e' anche un maiale, e, capirete, la mia religione...". "Insomma, basta - sbotta Emilio Fede - vado io nella stalla, e cosi' si potra' dormire in pace!". L'indu' ed il mussulmano si accomodano nei letti, Fede nella stalla e tutti sembrano felici. Dopo qualche minuto, pero', si sente di nuovo bussare alla porta. E' il MAIALE ...

giovedì 1 maggio 2008

Redditi: accesso negato




Riguardo il post di ieri:

L'Agenzia delle Entrate dopo qualche ora conferma: "A causa dell'elevato numero di accessi al sito ed al fine di fornire ulteriori delucidazioni al Garante per la protezione dei dati personali, è sospesa la disponibilità degli elenchi".

(Ansa)

C'era da aspettarsi qualche problema... a tanti fa comodo tenere riservati i dati dei propri redditi

Aggiungo: il reddito/redditi online degli italiani non è più disponibile sul sito per ora ma potete consultarlo scaricando files da emule o dc++ o software simili!

Inoltre, su internet si sono già diffusi i redditi di vari personaggi famosi. Tra questi spuntano il reddito di Beppe Grillo, Berlusconi, Emilio Fede, Vieri, Marco Travaglio, Veltroni e tanti altri

mercoledì 30 aprile 2008

Redditi online


Da oggi sarebbe stato possibile consultare il reddito di tutti gli italiani e dei comuni italiani, nel 2005, direttamente dal sito http://www.agenziaentrate.gov.it/ se non fosse che la curiosità di tutti gli italiani ha fatto crashare il sito...
Aldilà del temporaneo disagio il procedimento per visualizzare i redditi di qualcuno dovrebbe essere:
http://www.agenziaentrate.gov.it/ -> uffici -> indirizzi, recapiti e comuni di competenza
a questo punto basterà scegliere la regione e successivamente la provincia di riferimento, l'ufficio delle entrate della zona interessata e scaricare il file coi dati dei contribuenti che appariranno in ordine alfabetico
L'URL diretto per la pagina dove si seleziona la regione è questo

L' idea è molto interessante, credo che in una buona democrazia non si debba avere problemi a mostrare il proprio reddito.
Inoltre credo possa essere un motivo in più per limitare quelli che fanno i furbetti e pagano meno tasse.
Sono già partite le critiche dicendo che 'non si deve fare la spia' nel caso si scopra qualcuno che non paga il dovuto... beh quello che dico è:
'Vedendo un ladro scippare una vecchietta fareste finta di niente?'

Le tasse vanno pagate, chi non paga le tasse danneggia lo stato, e lo stato siamo noi!
Meno tasse significa meno soldi a disposizione dei comuni e dello stato, quindi meno soldi per tenere in ordine le città e meno soldi per fornire agevolazioni a chi ne ha bisogno.

martedì 29 aprile 2008

Bossi interpreta Psycho



Lo Psycho del governo italiano torna a far parlare di sè, con un'altra delle sue uscite che nessun politico in una democrazia si permetterebbe di fare e avrebbe il permesso di fare.
O si fa quello che lui vuole o altrimenti minaccia di controbattere con azioni violente, tipiche di uno squadrista fascista.
Non si capisce bene se non si rende conto di quello che dice o se non si rende conto di quello che realmente può fare.

La sua ultima uscita:

"Questa è l'ultima occasione: o si fanno le riforme o scoppia casino"
"Abbiamo 300 mila uomini, 300 mila martiri, pronti a battersi e non scherziamo... mica siamo quattro gatti. Credete che avremmo difficoltà a trovare gli uomini? No, perché verrebbero giù anche dalle montagne".
Il tutto spiegando che sono pronti a usare i fucili...


Mi auguro di trovarlo in giro con un fucile...

domenica 27 aprile 2008

Evolution of dance


E' da un po' che mi chiedevo quale fosse il video più visto su Youtube. Ora l'ho trovato e ve lo posto: sto tizio mostra l'evoluzione dei modi di ballare credo dagli anni '60 circa in poi. Il video è stato visto da più di 83 milioni di persone O_O
Non so se sia meritato il posto di primo video come numero di visualizzazioni ma è sicuramente originale l'idea...
E' seguito in classifica da un video di Avril Lavigne con qualche visita in meno

sabato 26 aprile 2008

La mano di dio

Dopo il video Sex Crimes and Vatican ecco un altro sconvolgente clip su preti e pedofilia

Se a qualcuno non compare il video nella pagina può vederlo qua

venerdì 25 aprile 2008

Berlusconi s'è fatto Mentana?

ok, è vero, pessima realizzazione, ma devo ancora imparare :/

giovedì 24 aprile 2008

Dio: possibile giustificarlo?


Propongo l'opinione del filosofo Jonas riguardo l'idea di dio che hanno i cristiani.
Dovrebbe essere di lezione a tutti, specialmente ai credenti.
[...] possiamo e dobbiamo affermare con estrema decisione che una divinità onnipotente o è priva di bontà o è totalmente incomprensibile [...]. Ma se dio può essere compreso in un certo modo e in un certo grado, allora la sua bontà non deve escludere l'esistenza del male; e il male c'è solo in quanto dio non è onnipotente. Solo a questa condizione possiamo affermare che Dio è comprensibile e buono e nonostante ciò nel mondo c'è il male.
Jonas
Non voglio dilungarmi troppo sulla cosa, in caso approfondirò il tema nei commenti.
Aperte le critiche... :)

mercoledì 23 aprile 2008

Alessandra Mussolini: consolidate qualità relazionali



"A.A.A. laureata in medicina e chirurgia, pluriennale esperienza politica a livello europeo, nazionale e amministrativo, ottime e consolidate qualità relazionali, specializzata in tematiche sociali, temperamento combattivo, ottima conoscenza di inglese e francese, bella presenza, offresi per incarico di ministro, con o senza portafoglio. Esclusi perditempo. Trattative quasi riservate". (Ansa)
_

Possiamo confermare le consolidate qualità relazionali, la specializzazione in tematiche sociali, il temperamento combattivo e (forse) la bella presenza.
Ma forse, più che come ministro, dovrebbe offrirsi per altro...

martedì 22 aprile 2008

Chiesa e ambiente: finalmente una cosa positiva


Finalmente riesco a evitare un post critico verso la Chiesa.
Settimana scorsa i vertici della Conferenza episcopale han sostenuto un convegno a Roma e hanno stabilito determinate caratteristiche edilizie che dovranno rispettare le chiese o diocesi.
Il fine è quello di puntare tutto sulla sostenibilità ambientale e sul risparmio energetico, da raggiungere non solo però per le nuove costruzioni ma anche per modifiche a strutture già esistenti (ampliamenti o restauri ad esempio).

Che dire...
La condanna esplicita di Ratzinger ai preti pedofili e il piano per una Chiesa 'sostenibile'... che qualcosa stia cambiando?

lunedì 21 aprile 2008

Elezioni, brogli e Dell'Utri: novità?!


Nei giorni delle elezioni s'è parlato, poco e forse solamente su internet, di presunti brogli in Sud America, grazie alle manovre mafiose della 'ndrangheta e Dell'Utri, che a quanto pare offriva 200mila euro per far mettere una crocetta sul simbolo del PDL su schede bianche in Venezuela ed Argentina. A quanto pare esiste anche un'intercettazione abbastanza chiara a riguardo.
Il sito dell'Ansa, che riportava la notizia, sembra abbia cancellato l'articolo.
Qualche altro sito ha mantenuto la notizia senza però dare aggiornamenti.
Se qualcuno ha notizie a riguardo mi faccia sapere.
Riporto alcuni link, da fonti molto diverse, per chi fosse interessato:

domenica 20 aprile 2008

LE COSE CHE MI PIACCIONO





Ok, dopo aver trasferito un po' di post del vecchio blog su questo nuovo, ricomincio a darmi da fare.
Inizio seguendo la catena delle '6 cose che mi piacciono' su suggerimento di negroski

Ecco 6 cose che mi piacciono:

1 la gente insana di mente
2 essere sovrapensiero
3 il vino rosso
4 il sesso
5 la coerenza
6 chi riconosce i propri sbagli

Ora mi tocca passare il testimone a 6 persone, non è facile anche perchè negli ultimi tempi ho seguito davvero pochissimo i blog... andrò un po' a casaccio :)

- Nel nome dell'odio
- Mastella ti odio
- Freedom libertà di parola
- Il Blog di Alessio
- Un cittadino qualunque
- 100 milioni di tonnellate

BLOG AMICI/PUBBLICITA' BLOG

Ok creo questo post per inserire la lista di tutti i blog amici. Il fine è quello di farsi pubblicità a vicenda, qualsiasi siano le idee che ognuno esprime nel suo blog.

Chi vuole entrare nella lista basta che scriva il link del suo blog come commento e inserisca il mio blog nel blogroll o in un post analogo a questo nel suo sito/blog!

Inizio inserendo i siti interessanti che ho già nel Blogroll.

Manu Blog

Notizie Spicce

Libriromanzi

Foscodelnero

PNL Apprendimento sviluppo personale

Amore incontri amicizie

Assicurazioni mutui prestiti

Donazione d'informazione

Non leggerlo

Tuccio

Altri libri

Il rolla

Crystal Street

Dal letame nascono i fiori

[RE]Write

Teo News

Killo

Diego Garcia Blog

Niente barriere

Volevo essere Fassbinder

Starnuto

Il cane da guardia del potere

Noi disabili

Sketches from an alien

Xantology

Stefanodilettomanoppello

Viaggio nel silenzio


Flamingopedia

Fermate tutto

L'ora zero

Cambiamo tutto

Contraria-mente

Sdreng

Libera Opinione

Adria

Un cittadino qualunque

TG Web

My Fairy Queen

Feroce salatino

Marco: pensieri, parole, emozioni

Fatti due risate

The swan cake

Tradire

Legno e fieno

Gattomania-Moka

Contemporary life

[R]evolution

Unpercento

Negrosky

Freedom libertà di parola

Daniele Martinelli

Il blog di Alessio

100 milioni di tonnellate

Su Mastella

(Questo è uno dei post recuperati dal vecchio blog e che sto reinserendo per riformare un minimo la cronologia)

Allego questa e-mail a catena ricevuta oggi:

Il Ministro della Giustizia, Clemente Mastella e sua moglie Sandra Lonardo hanno due figli, Elio e Pellegrino. Pellegrino è sposato a sua volta con Alessia Camilleri. Una bella famiglia come le altre, ma con qualcosa in più.
Per sapere cosa, partiamo dal partito di Clemente che, come i più informati sanno, si chiama Udeur. L'Udeur, in quanto partito votato dall'1,4% degli italiani adulti, ha diritto ad un giornale finanziato con denaro pubblico.
Si chiama "Il Campanile", con sede a Roma, in Largo Arenula 34. Il giornale tira circa 5.000 copie, ne distribuisce 1.500, che in realtà vanno quasi sempre buttate. Lo testimoniano il collega Marco Lillo dell'Espresso, che ha fatto un'inchiesta specifica, sia un edicolante di San Lorenzo in Lucina, a due passi dal parlamento, sia un'altro nei pressi di Largo Arenula.
Dice ad esempio il primo:
"Da anni ne ricevo qualche copia. Non ne ho mai venduta una, vanno tutte nella spazzatura!".
A che serve allora -direte voi- un giornale come quello?
Serve soprattutto a prendere contributi per la stampa.
Ogni anno Il Campanile incassa 1.331.000
euro. E che fara' di tutti quei soldi, che una persona normale non vede in una vita intera di lavoro?
Insisterete ancora voi. Che fara'?
Anzitutto l'editore, Clemente Mastella, farà un contratto robusto con un giornalista di grido, un giornalista con le palle, uno di quelli capace di dare una direzione vigorosa al giornale, un opinionista, insomma. E così ha fatto. Un contratto da 40.000 euro all'anno. Sapete con chi?
Con Mastella Clemente, iscritto regolarmente all'Ordine dei Giornalisti, opinionista e anche segretario del partito. Ma è sempre lui, penserete!
Che c'entra? Se è bravo! Non vogliamo mica fare discriminazioni antidemocratiche.
Ma andiamo avanti.
Dunque, se si vuol fare del giornalismo serio, bisognerà essere presenti dove si svolgono i fatti, nel territorio, vicini alla gente. Quindi sarà necessario spendere qualcosa per i viaggi. Infatti Il Campanile ha speso, nel 2005, 98.000 euro per viaggi aerei e trasferte. Hanno volato soprattutto Sandra Lonardo Mastella, Elio Mastella e Pellegrino Mastella, nell'ordine.
Tra l'altro, Elio Mastella è appassionato di voli. Era quello che fu beccato mentre volava su un aereo di Stato al gran premio di F1 di Monza, insieme al padre, Clemente Mastella, nella sua veste di amico del vicepresidente del Consiglio, Francesco Rutelli. Ed Elio Mastella, che ci faceva sull'aereo di Stato?
L'esperto di pubbliche relazioni di Rutelli, quello ci faceva!
Quindi, tornando al giornale. Le destinazioni. Dove andranno a fare il loro lavoro i collaboratori de Il Campanile? Gli ultimi biglietti d'aereo (con allegato soggiorno) l'editore li ha finanziati per Pellegrino Mastella e sua moglie Alessia Camilleri Mastella, che andavano a raggiungere papà e mamma a Cortina, alla festa sulla neve dell'Udeur.
Siamo nell'aprile del 2006. Da allora -assicura l'editore- non ci sono più stati viaggi a carico del giornale. Forse anche perché è cominciata la curiosità del magistrato Luigi De Magistris, sostituto procuratore della Repubblica a Catanzaro, il quale, con le inchieste Poseidon e Why Not, si avvicinava ai conti de Il Campanile.
Ve lo ricordate il magistrato De Magistris? Quello a cui il ministro della Giustizia, Clemente Mastella, mandava tutti quei controlli, uno ogni settimana, fino a togliergli l'inchiesta? Ve lo ricordate? Bene, proprio lui!
Infine, un giornale tanto rappresentativo deve curare la propria immagine.
Infatti Il Campanile ha speso 141.000euro per rappresentanza e 22.000euro per liberalità, che vuol dire regali ai conoscenti. Gli ordini sono andati tra gli altri alla Dolciaria Serio e al Torronificio del Casale, aziende di Summonte, il paese dei cognati del ministro:
Antonietta Lonardo (sorella di Sandra) e suo marito, il deputato Udeur Pasquale Giuditta.
Ma torniamo un attimo agli spostamenti. La Porsche Cayenne (4000 di
cilindrata) di proprietà di Pellegrino Mastella fa benzina per 2.000euro al mese, cioè una volta e mezzo quello che guadagna un metalmeccanico.
Sapete dove? Al distributore di San Giovanni di Ceppaloni, vicino a Benevento, che sta proprio dietro l'angolo della villa del Ministro, quella con il parco intorno e con la piscina a forma di cozza. E sapete a chi va il conto?
Al giornale Il Campanile, che sta a Roma. Miracoli dell'ubiquità.

La prossima volta vi racconto la favola della compravendita della sede del giornale.
A quanto è stata comprata dal vecchio proprietario, l'Inail, e a quanto è stata affittata all'editore, Clemente Mastella. Chi l'ha comprata, chiedete?
Due giovani immobiliaristi d'assalto:
Pellegrino ed Elio Mastella.

Mauro Montanari-Corriere d'Italia/News ITALIA PRESS



Licio Gelli

gelli-berlusconi-massoneria2.jpg

(Questo è uno dei post recuperati dal vecchio blog e che sto reinserendo per riformare un minimo la cronologia)

Il 17 marzo 1981, una perquisizione della Polizia nella sua villa a Castiglion Fibocchi (Arezzo), portò alla scoperta di una lunga lista di alti ufficiali delle forze armate e di funzionari pubblici aderenti alla P2[3]. La lista, la cui esistenza era presto divenuta celebre grazie ai media, includeva anche industriali, giornalisti e personaggi facoltosi come il più volte Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi (a quel tempo non ancora in politica), Vittorio Emanuele di Savoia e Maurizio Costanzo.

In fuga, Licio Gelli scappò in Svizzera, dove fu arrestato mentre cercava di ritirare decine di migliaia di dollari a Ginevra, ma riuscì ad evadere dalla prigione. Fuggì quindi in Sudamerica, prima di costituirsi nel 1987.

Lo scandalo nazionale conseguente alla scoperta delle liste fu quasi drammatico, dato che molte delle più delicate cariche della Repubblica Italiana erano occupate da affiliati all'organizzazione di Gelli.

(Wikipedia.it)